• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow

Pranzo di Pasqua 2018

 

PSQ.001

 

Ore 12.30 - 12,45
Aperitivo di benvenuto

Ore 13 inizio pranzo

***
Polpettina di riso Venere con salsiccia al finocchietto e crema di zucca
Roast-beef del Maso Rubens con insalatina novella,
scaglie di Padano e granita al kiwi e peperoncino

***

Vellutata di broccolo con burrata al limone e gambero rosso
Risotto asparagi, caprino e liquirizia
Maccheroni all'uovo con ristretto di manzo e il suo ragù (Maso Rubens) e finferli

***

Sorbetto al Limone
***

Tagliata del Maso Rubens
Agnello da latte cotto nel forno a legna
Contorni di stagione abbinati

***

Semifreddo al pistacchio e cioccolato bianco su biscotto integrale e coulisse di lamponi
Colomba pasquale della Ceci con Moscato Astoria


***
40 Adulti, bevande incluse
15 Menu Bambino

A disposizione per qualsiasi richiesta di intolleranze o altro
lo Chef Cecilia

***

images-1

Info e prenotazioni 0424-709012

 

 Al contrario, un'acqua troppo calda, provocherebbe un’eccessiva velocità di maturazione e farebbe perdere elasticità all'impasto, rompendone la maglia glutinica.  D'inverno l'ideale sarebbe una temperatura di 22 gradi, mentre d'estate di 18 gradi.
Il lievito
ll lievito è un microrganismo vivente.
Nel mondo della panificazione sono presenti tre tipi di lievito: naturale, industriale, chimico. In pizzeria in genere si usa quello industriale. Il lievito impastato assieme alla farina e l'acqua, trasforma gli zuccheri in alcool etilico e anidride carbonica, provocando il gonfiamento della pasta e quindi la lievitazione.

Il Rubens da poco ha iniziato ad utilizzare anche altre farine quali quella di Kamut e quella di Farro. Due farine ricche di valori nutritivi, più digeribili e ricche di proprietà benefiche per il nostro organismo.

 

Il Kamut è un prezioso cereale che risale ad epoche antiche, si distingue dagli altri cereali per alcune qualità fondamentali: il valore nutritivo, il gusto eccellente ed un effetto nettamente meno allergenico rispetto al grano.


Profilo nutritivo elevato
Il Kamut è un antenato del grano duro moderno. Il valore nutritivo della farina di Kamut è superiore a quello dei cereali moderni, contiene percentuali più elevate di proteine (dal 20 al 40% in più rispetto al grano), di lipidi, amminoacidi (in particolare lisina), vitamine e minerali ed è pertanto classificato come un cereale ad alto valore energetico.
Elevato apporto di selenio
Il selenio fa parte degli oligoelementi indispensabili alla vita umana. Coniugato alle vitamine C ed E, il selenio riduce la formazione di radicali liberi, corresponsabili della genesi di molte patologie degenerative.
Elevata digeribilità
La farina di Kamut presenta caratteristiche di ottima digeribilità e costituisce l´alimento ideale per placare gli attacchi della fame. E´ stato dimostrato dall´Associazione Internazionale contro le Allergie Alimentari che per molte persone sensibili al frumento, la farina di Kamut rappresenta una valida alternativa ai cereali comuni.

 

Il Farro è il cereale più antico della tradizione.

La farina di farro integrale, deriva da un processo industriale altamente innovativo, basato su una macinazione antica ad elevato tasso di estrazione, per garantire un adeguato apporto di fibra e minerali. L´elevato contenuto di fibra garantisce un´azione prebiotica migliorando la salute intestinale, regola l’appetito, creando un senso di sazietà e modula lo zucchero nel sangue.

Elevato contenuto di fibra
Il farro è un antenato del grano tenero moderno.

Con la farina di farro integrale si produce un ottimo pane, migliore di quello di frumento integrale poiché a parità di fibre non ha il tipico sapore di crusca, ma si avvicina molto al sapore del pane bianco. Ha un elevato contenuto di fibre che insieme alla sua elevata capacità di assorbire acqua lo rende un alimento saziante dalle proprietà lassative e rinfrescanti
Ridotto apporto calorico
La farina di farro rispetto agli altri cereali ha un ridotto apporto calorico (solo 309,5 Kcalorie per 100 g), ed è particolarmente ricca di proteine.
Assenza di contaminazioni fitochimiche
Il farro è una pianta poco esigente. Non necessita di diserbo, di concimazione a base di prodotti di sintesi e di altri trattamenti fitosanitari, garantendo pertanto l’ottenimento di una farina a quasi totale assenza di contaminazioni chimiche.

Particolare attenzione alle pizze di stagione con prodotti del territorio come il Sedano bianco di Rubbio, il Tarassaco di Conco, i Porcini di Marcesina, formaggi di malga.

 

Specialità

Pizza a due. Momento d’incontro tra l’arte della cucina e l’arte del pizzaiolo che si fondono insieme con nuove pizze molto fantasiose e creative.

 

Km Zero

In alcune pizze del Rubens vengono utilizzati prodotti del Maso Rubens, come la Pizza dello Chef una pizza con il goulash (spezzatino di manzo di nostra produzione), panna e grana; Pizza Carpaccio pizza bianca con mozzarella, carpaccio di manzo, rucola e scaglie di Reggiano.

Questo sito usa cookies per il proprio funzionamento (leggi qui...)